Emanuele Carioti torna con Cortonotte e vince

Emanuele Carioti vince gli ascolti delle ‘ore piccole’ con Cortonotte su Teleroma 56

Emanuele Carioti, giornalista e conduttore televisivo, da 26 anni punto di riferimento giornalistico delle Tv regionali e nazionali, è anche autore e conduttore di un programma cult, insieme a Alberto Gangi Chiodo e Luna, dedicato al cinema indipendente, “Cortonotte” in onda da marzo su Teleroma 56, giunto oggi alla V edizione.
Emanuele, come nasce questo format e come si è trasformato negli anni?
Cortonotte ha origini lontane ma fin dalla sua prima edizione, nel 1999, ha sempre guardato al futuro! Eravamo poco più che ragazzi e volevamo dare una visibilità televisiva al cinema indipendente; da ormai oltre dieci anni abbiamo i Social, Youtube e altre creature digitali di grande successo globale e la distribuzione di contenuti audiovisivi online ci appare quasi scontata, ma diciassette anni fa non era così facile e Cortonotte ebbe un grande impatto sul pubblico e riscosse parecchio consenso proprio grazie a questa opportunità che offriva il format ovvero quello di condividere cortometraggi di fronte ad un pubblico molto vasto. Con Alberto Gangi Chiodo, regista, autore televisivo e mio amico, mettemmo a punto il format e lo presentammo ai nostri editori che con entusiasmo accolsero la proposta e andammo in onda…da quel giorno son passati quasi 20 anni!

Emanuele Carioti
Emanuele Carioti

Qual è la peculiarità di Cortonotte?
Rimane la stessa, quella di dare visibilità al cinema indipendente attraverso il mezzo televisivo; in questo caso Teleroma 56 con la produzione VideoExe, al canale 15 del digitale terrestre nel lazio ed in streaming video sul sito della tv, http://www.teleroma56,com. Naturalmente ci siamo adeguati ai tempi e alle tecnologie e se nel secolo scorso i cortometraggi ci arrivavano in cassette vhs dentro plichi spediti via posta, oggi tutto può essere mandato alla nostra redazione attraverso una semplice email, questa: infocortonotte@gmail.com. Cortonotte oggi accoglie anche lungometraggi indipendenti, videoarte, videoclip, mediometraggi, cortometraggi brevissimi…li abbiamo chiamati #Cortoselfie e tutte le opere audiovisive possibili e immaginabili e ovviamente realizzabili. Siamo molto presenti su tutti i Social Network e l’hashtag #Cortonotte è ormai di tendenza, soprattutto il mercoledì e il venerdì a mezzanotte…quando Cortonotte va in onda.
Il cinema indipendente e i corti sono oggi produzioni rare, come vengono selezionate le opere e che lavoro c’è nella preparazione del tuo programma?
Non è una vera e propria selezione quella che facciamo; nonostante tutto le opere che ci arrivano sono veramente moltissime e con le dovute accortezze cerchiamo di dare spazio a tutti i Cortonottisti; preferiamo la sintesi alla prolissità, questo si…quindi il nostro consiglio rimane sempre: ‘Se girate cortometraggi, fateli corti!”’
Tu che sei un giornalista multimediale, con un canale youtube da milioni di visualizzazioni come fai interagire l’online con l’offline nel tuo programma?
Guarda…fin dal 1994, cioè quando i miei editori mi diedero la possibilità di fare un corso sull’allora neoarrivata Internet in Italia, sono sempre stato un sostenitore dell’interazione tra i due mezzi di comunicazione; all’inizio ero guardato con grande diffidenza per questa mia convinzione; oggi è realtà, se una televisione non ha un adeguato supporto online è molto più difficile sopravvivere in quella che ormai è una giungla mediatica senza regole. Il mio sogno è che questa zona franca torni ad avere delle regole d’onestà, schiettezza, e professionalità e credo che stia proprio a noi, operatori della comunicazione, dare il buon esempio!”

Cortonotte

Ematube su youtube è il tuo canale video di successo, quanto è importante oggi dell’interazione tra video e notizia nella rete?
Ahah..sei gentile! Ematube è il mio blog, nato il 26 marzo del 2008; la sua forza è quella di essere 24 ore su 24 sulle news di tutti i tipi, con un occhio strizzato alla cultura e infatti il motto di Ematube è proprio “la notizia non dorme mai”. L’interazione tra video e notizie ed internet oggi è fondamentale; purtroppo o per fortuna il nostro primo mezzo di ricerca è proprio sui nostri smartphone e davanti ad un monitor di un Pc; quando cerchiamo qualcosa, lo cerchiamo su Google e più si è indicizzati (ovvero fortemente presenti e trovabili sulla rete) più si è clikkati e visti!
Cosa vedremo nella terzapuntata di Cortonotte in onda la prossima settimana?
Quattro cortometraggi, tutti di autori diversi, ma titoli ed autori li sveliamo sempre 8 ore prima della messa in onda e questa è una regola a cui non rinunciamo mai!

Intervista di Antonietta Di Vizia

Emanuele Carioti torna con Cortonotte e vince ultima modifica: 2016-04-01T00:12:51+00:00 da Antonietta Di Vizia

1 Commento su Emanuele Carioti torna con Cortonotte e vince

I commenti sono bloccati.