FELLINI Fantastiche Visioni dal 21 aprile alla “Ars Perpetua Gallery”

alt tag fellini fantastiche visioni
FELLINI Fantastiche Visioni una mostra/evento nella capitale,  41 bozzetti inediti eposti dal 21 aprile 2018 alla “Ars Perpetua Gallery” e in anteprima stampa il 20 aprile alle ore 18 nella Redazione di RomaOggi.eu, in Via di Tor di Quinto 31 a Roma.
alt tag fellini fantastiche visioni
In mostra per la prima volta 41 bozzetti inediti di Fellini, una vera novità nella capitale, ce lo racconta Adriano Carboni, truccatore cinematografico  e figlio di Rino Carboni un artista dei trucchi cinematografici, per trentanni accanto al grande maestro del cinema italiano Federico Fellini, che solo ora ha deciso di far conoscere al  pubblico.
Ad Adriano Carboni abbiamo chiesto: Come è avvenuto l’incontro tra tuo padre Rino e il maestro?Mio padre è stato convocato da Fellini per il trucco ed effetti speciali  per il film collettivo del 1968 Tre passi nel delirio, suddiviso in 3 episodi  ispirati a racconti di Edgar Allan Poe, diretto da Federico Fellini, Louis Malle e Roger Vadim e da quel momento in poi è iniziata la sua lunga collaborazione con il grande maestro. Federico faceva dei bozzetti li passava al trucco per spiegare come voleva i personaggi e mio padre rifaceva esattamente i personaggi come quelli ritratti nei bozzetti. Era un lavoro di grande empatia e sensibilità che ha portato ad una lunga collaborazione e alla raccolta dei disegni che io oggi desidero mostrare al pubblico per ricordare il lavoro del maestro ma anche quello di mio padre“.
Quale tra questi bozzetti pensi possa più interessare stampa e curiosi? “Quello di Roberto Benigni, nei panni di Pinocchio, Fellini chiamò mio padre per fare dei provini per un film e tra quei bozzetti consegnati c’era Pinocchio, venne convocato un giovane Roberto Benigni che fu truccato da mio padre, sulla base dei bozzetti,  mentre io riprendevo con una telecamera questo provino, ricordo quel giorno con vera emozione”.
Grande l’intuito di Alessandro Scarsella, artista ma anche attento osservatore dell’arte del ventesimo secolo, che per inaugurare una nuova stagione della galleria Ars Perpetua, in via dei Coronari 111,  ha scelto di presentare la mostra Fellini Fantastiche Visioni, un mostra di grande impatto e fascino.
Ad Alessandro Scannella abbiamo chiesto:
Come è nata questa collaborazione con Adriano Carboni e perchè Fellini?
Conosco Adriano da tempo e ho sentito più volte parlare di questi bozzetti ma non li avevo mai visti, poi un giorno è accaduto tutto inaspettatamente ed è nata questa idea. Un bel modo per ripartire con il lavoro in galleria, che per un periodo avevo tralasciato per il mio lavoro di pittore e scultore in giro per il mondo. Ho intuito che poteva essere una interessante mostra internazionale visto il numero di estimatori di Fellini, cosi ho colto la palla al balzo e ho messo insieme il progetto Fellini Straordinarie Visioni e anche una esposizione di altri grandi artisti contemporanei come Pietro Annigoni, Ugo Attardi, Franz Borghese, Anna Salvatore, Marcello di Pierro,  Antonio Corpora e Alessandro Scannella, insomma una mostra assolutamente da non perdere”.
Gli straordinari bozzetti in mostra in anteprima per giornalisti e operatori del settore alla conferenza stampa del 20 aprile, saranno visibili al pubblico dal 21 aprile alla “Ars Perpetua Gallery”,  in Via dei Coronari 111.
 
L’incontro stampa Fellini Fantastiche Visioni sarà l’occasione per incontrare i protagonisti di questa mostra Adriano Carboni e Alessandro Scannella, e per conoscere in anteprima tutti i dettagli delle opere che raccontano di alcuni momenti della fase creativa di  Fellini il genio assoluto del cinema italiano.
 
A seguire un aperitivo a cura dell’ Hostaria Edmondo con vini della Cantina Leonucci.
FELLINI Fantastiche Visioni dal 21 aprile alla “Ars Perpetua Gallery” ultima modifica: 2018-04-13T11:36:41+00:00 da Antonietta Di Vizia