SpoletoArte dal 30 giugno al 25 luglio, tra i talenti Alessandro Scannella

alt tag spoletoarte
Ignazio La Russa, Salvo Nugnes e Alessandro Scannella

Si è svolta il 20 giugno 2018 al Senato la conferenza stampa di presentazione della mostra evento SpoletoArte a cura di Vittorio Sgarbi. Folta partecipazione di pubblico, giornalisti e artisti per quella che sembra essere annunciata come una mostra dedicata al talento, per artisti che vanno controcorrente e che contestano il circuito tradizionale fatto solo di amicizie e salotti buoni.

alt tag spoletoarte

Come ha ampiamente raccontato da Vittorio Sgarbi presente con un video, Spoleto nasce come risposta al main stream che vede nella Biennale di Venezia il solo momento di visibilità per pochi e stra-selezionati artisti che riescono ad accedervi. Tanti sono invece i talenti che meriterebbero di avere una vetrina e che grazie a SpoletoArte vedranno i riflettori internazionali accendersi su di loro. Ha elegantemente condotto la conferenza Salvo Nugnes, ideatore della mostra e manager di successo, presenti inoltre  il Senatore Ignazio La Russa e Josè Dalì, figlio del maestro Dalì anche lui artista molto conosciuto e stimato.

Tra le firme in mostra in questa collettiva che dal 3o giugno al 25 luglio catalizzerà i riflettori internazionali su di se, vi segnaliamo quello di Alessandro Scannella, artista poliedrico che da anni gestisce una prestigiosa galleria d’arte nel cuore di Roma, Ars Perpetua Gallery, ideatore della mostra  “Fellini Fantastiche Visioni” dedicata a Federico Fellini, che ha portato a conoscenza del grande pubblico 42 bozzetti inediti del grande maestro.

alt tag spoletoarte
Alessandro Scannella

Ad Alessandro Scannella abbiamo chiesto: Quanto è importante per lei esporre  a SpoletoArte

“Sono molto contento di esserci anch’io a Spoleto, ho deciso di esporre poiché stimo Salvo Nugnes, grande professionista, Vittorio Sgarbi è inutile parlarne, potrei solo dirgli capra! Poiché ancora non si è accorto che tra i grandi professionisti dell’arte ci sono anche io, ovviamente è una battuta, e la colpa è solo mia. Ho sempre pensato più agli altri di artisti gestendo una galleria d’arte, e ho tralasciato il mio talento, rinnegare se stessi è un peccato mortale, questo sino a ieri, ora tocca a me, e dici il vero, dimostrerò quanto valgo, so di essere senza falsa modestia un eccellente pittore. detesto le persone modeste, sintomo di falsità…umile si, do la medesima importanza ad un barbone o per esempio, ad un re. Siamo tutti sullo stesso piano, ed ognuno di noi ha qualcosa di unico e speciale. Io ho la pittura, e come diceva Nietzsche “Diventa ciò che sei”.

alt tag spoletoarte

Antonietta Di Vizia

SpoletoArte dal 30 giugno al 25 luglio, tra i talenti Alessandro Scannella ultima modifica: 2018-06-23T13:51:35+00:00 da Cristiano Morelli