Geppi di Stasio rende omaggio a De Filippo con L’Eredità di Zio Domenico

alt tag geppi di stasio

In scena al Teatro delle Muse fino al 25 novembre 2018, un omaggio al grande Eduardo De Filippo,  L’eredità di zio Domenico, con Wanda Pirol, Rino Santoro e Geppi Di Stasio, un testo di cui Geppi di Stasio è anche autore e regista. Una storia antica ma che ben si adatta anche all’attualità, nella quale le dinamiche familiari si intrecciano alle questioni di interesse. Una bella prova di contenuti e di stile per Geppi Di Stasio che non finisce di stupire e con la sua freschezza e fantasia riesce a ravvivare un genere teatrale ormai quasi scomparso dalla programmazione nazionale e relegato solo e purtroppo a teatri di nicchia.

alt tag geppi di stasio

L’aspetto dominante della commedia è l’interesse economico che si contrappone all’affetto quello vero,  che dovrebbe spingere figli e parenti, al capezzale del moribondo Domenico. Il tema è chiaramente proveniente dal  teatro di Eduardo De Filippo, a cui Di Stasio  ha voluto rendere omaggio scrivendo divertenti e toccanti dialoghi che seguono la tradizione del grande maestro partenopeo.

In scena con merito anche Antonio Lubrano, Roberta Sanzò e Carol Lauro che nelle caratterizzazioni dei personaggi riescono a tenere testa ad attori straordinari e veri numeri uno della tradizione napoletana.

Un appuntamento imperdibile al Teatro delle Muse, per non dimenticare valori e tradizioni del teatro del ‘900, rivitalizzati da un vero talento del teatro del terzo millennio come Geppi Di Stasio.

Antonietta Di Vizia

Geppi di Stasio rende omaggio a De Filippo con L’Eredità di Zio Domenico ultima modifica: 2018-10-30T15:18:46+00:00 da Antonietta Di Vizia