Simone Inzaghi carica la Lazio in vista della sfida di Palermo

Palermo-Lazio match della 32° giornata della Serie A

Esordio assoluto nella massima serie per Simone Inzaghi, che vuole iniziare la sua avventura con una vittoria a Palermo

Simone Inzaghi e la Lazio, una storia d’amore iniziata nel 1999 e mai terminata. Sono undici infatti gli anni passati da calciatore per Simone Inzaghi nella Lazio, anni in cui ha collezionato uno scudetto, tre Coppe Italia, una Supercoppa italiana e soprattutto una storica Supercoppa Uefa vinta contro il Manchester United. Inzaghi decise di appendere gli scarpini al chiodo nel 2010, dopo aver realizzato 55 reti con la maglia della Lazio, che lo rendono il decimo cannoniere di sempre dei biancocelesti, e 20 reti delle 55 realizzate, sono state messe a segno nelle competizioni europee, che lo rendono cosi il miglior realizzatore della Lazio in Europa. Ora Claudio Lotito ha deciso di affidargli la Lazio, dopo le buone esperienze del settore giovanile, e da domenica sera a Palermo in poi, inizieranno sette finali per far credere a tutti che Simone Inzaghi non è solo un traghettatore, ma che può diventare l’allenatore su cui i biancocelesti possono puntare. La situazione in cui l’ex attaccante emiliano si ritrova però non è certo delle più facili. L’umore della squadra è pessimo, l’eliminazione dall’Europa League e la sconfitta nel derby contro la Roma, hanno decretato il fallimento della stagione della Lazio, che rispetto alla meravigliosa quadra dello scorso anno, che riuscì a giocare per tratti il miglior calcio d’Italia, sembra irriconoscibile.

Simone Inzaghi

PRECEDENTI: La prima volta che il Palermo ospitò la Lazio era la stagione 1932/1933, e l’incontro terminò con il risultato di 2-1 per i rosanero. Dal 1933 a oggi le due squadre, a Palermo, si sono affrontare per ventiquattro volte, in cui la Lazio ha ottenuto cinque vittorie, il Palermo tredici e per sei volte le due squadre hanno pareggiato. L’ultima vittoria della Lazio risale alla scorsa stagione, con la squadra guidata dall’ex allenatore Stefano Pioli, che vinse per 0-4 al Barbera con la tripletta di Filip Djordjevic e la rete di Marco Parolo. Il pareggio più recente è datato 19/01/2013, con la squadra allora allenata da Vladimir Petkovic, che pareggiò per 2-2 con le reti di Sergio Floccari e Hernanes. La sconfitta più recente è datata 19/02/2012, con i rosanero guidati da Bortolo Mutti che travolsero i biancocelesti con le reti di Barretto, Donati, Silvestre, Budan e Miccoli.

Simone Inzaghi

LE STASTICHE: La vittoria in trasferta alla Lazio manca dal 9 gennaio, gara in cui i capitolini vinsero per 1-3 contro la Fiorentina. Da allora i biancocelesti hanno totalizzato sei pareggi consecutivi in trasferta, realizzando quattro reti e subendone quattro. Il Palermo non vince in casa dal 24 gennaio, giorno in cui i rosanero si imposero per 4-1 sull‘Udinese. Da allora i siciliani hanno collezionato tre sconfitte e un pareggio, realizzando una sola rete e subendone sei.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

Palermo (4-4-2): Sorrentino; Struna, Gonzalez, Andelkovic, Pezzella; Morganella, Hiljemark, Jajalo, Lazaar; Quaison, Gilardino. All. Novellino

Lazio (4-3-3): Marchetti; Patric, Bisevic, Gentiletti, Lulic; Cataldi, Biglia, Parolo; Keita, Klose, Felipe Anderson. All. S.Inzaghi

Articolo di Cristiano Morelli

simone inzaghi

Simone Inzaghi carica la Lazio in vista della sfida di Palermo ultima modifica: 2016-04-09T17:50:20+02:00 da Cristiano Morelli