Pjanic saluta la Roma e vola a Torino

Il bosniaco saluti i giallorossi e diventerà un giocatore della Juventus

I giallorossi hanno deciso di sacrificare Pjanic

La storia di Miralem Pjanic alla Roma era iniziata nella stagione 2011/2012, arrivato nella capitale a quasi calciomercato chiuso, fin da subito ha stupito il popolo giallorosso con le sue magie. Un giocatore che però non è stato sempre costante durante le varie stagioni, e che spesso ha alternato prestazioni da fuoriclasse a performance mediocri. Detto ciò la sua classe non si discute. In molti sostengono che dopo i piedi di Francesco Totti, per classe ci sono solo quelli di Pjanic, anzi forse è meglio dire che c’erano i piedi di Pjanic.pjanic Già perché a quanto pare la Roma, per l’ennesimo anno, è costretta a vendere per fare mercato. Il primo calciatore nella gestione Sabatini che ha fatto lo stesso percorso che sta per fare Pjanic è stato Mirko Vucinic, che fu venduto alla Juventus per 15 milioni di euro. L’anno dopo fu la volta di Borini, che venne ceduto per arrivare a Destro. Successivamente arrivò il turno di Marquinhos, Lamela e Osvaldo, che consentirono alla Roma di guadagnare molti soldi. Nella stagione seguente venne il momento di Benatia, anche se qui spinse molto il marocchino per andare al Bayern. E per finire arriviamo all’anno scorso, con le cessioni indolore di Romagnoli e Bertolacci. Dati che non possono che far tremare i tifosi giallorossi, che ogni anno sono costretti a veder partire un calciatore chiave o dalle buone prospettive. Cedere il bosniaco per la Roma inoltre significa perdere un elemento portante dello scacchiere giallorosso, ma soprattutto c’è la beffa di rinforzare una diretta concorrente per lo scudetto, che di per sé è già un gradino sopra i giallorossi. La domanda che in molti si pongono è se questa cessione si poteva evitare o gestire meglio, rinnovando il contratto a Pjanic, levando la clausola, o semplicemente trovando un acquirente all’estero per non cederlo ai bianconeri. Ma con i se e con i ma non si va molto avanti, e la realtà è che la Roma perderà un giocatore nel pieno della sua maturità calcistica che andrà a rinforzare l’avversa Juventus. Non ci resta che attendere la prossima mossa di Sabatini, nella speranza che sia un rinforzo e no l’ennesima cessione in nome del bilancio e delle plusvalenze.

Articolo di Cristiano Morelli

pjanic

Pjanic saluta la Roma e vola a Torino ultima modifica: 2016-06-09T11:55:32+02:00 da Cristiano Morelli