La Roma si prepara per il suo primo preliminare di Champions League

Preliminari Champions League Porto-Roma

Luciano Spalletti carica la Roma in vista del Porto

La Roma di Luciano Spalletti scalda i motori in vista della cruciale partita contro il Porto di domani sera, un match che sarà fondamentale per iniziare bene la stagione e per portare soldi freschi nelle casse della società capitolina. Per il momento il mercato giallorosso si trova in una fase di stand-by, anche se nelle ultime ore l’arrivo di Bruno Peres dal Torino potrebbe risolvere il problema del terzino destro che tanto manca dopo l’addio di Maicon. Il tecnico toscano sembra orientato a schierare in campo la Roma con il 4-3-3, confermando tra i pali Szczesny, riproponendo Florenzi come terzino destro, in attesa di Bruno Peres, e dando fiducia ai nuovi arrivati Vermaelen e Juan Jesus. A centrocampo l’unico dubbio è l’utilizzo di Paredes alla Pizarro, che tanto piace a Spalletti, ma l’ipotesi più probabile è quella di vedere il trio formato da Nainggolan, De Rossi e Strootman. In attacco sembrano confermati Salah, Dzeko e Perotti. Un preliminare di Champions a cui la Roma si affaccia per la prima volta, e che negli ultimi anni ha sempre visto le italiane sconfitte mancando l’accesso alla massima competizione europea.

roma

PRECEDENTI: L’unico precedente tra le due squadre risale alla stagione 1981-1982, nella competizione della Coppa delle Coppe. Nelle due gare disputate prevalsero i lusitani che vinsero a Oporto 2-0 con le reti di Costa e Walsh, che sancirono di fatto il passaggio del turno dei portoghesi che poi a Roma non andarono oltre lo 0-0. Vanno invece meglio i precedenti con le squadre portoghesi, che segnano cinque vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte nei dodici incontri disputati. L’ultimo incontro in Champions League con una squadra portoghese risale alla stagione 2007/2008 nella fase a gironi contro lo Sporting Lisbona, gare in cui i giallorossi ottennero una vittoria in casa e un pareggio in trasferta.

PROBABILI FORMAZIONI:

Porto (4-2-3-1) Casillas; Telles, Marcano, Felipe, Pereira M.; Herrera, Pereira D.; Otavinho, André, Corona; Valente Silva.

Roma (4-3-3) Szczesny; Florenzi, Manolas, Vermaelen, Juan Jesus; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Salah, Dzeko, Perotti.

Articolo di Cristiano Morelli

La Roma si prepara per il suo primo preliminare di Champions League ultima modifica: 2016-08-16T07:01:46+02:00 da Cristiano Morelli