La Roma batte il Lecce 3-1

Maurizio Rosi, socio dello storico club Roma Testaccio.

Alt text Roma

La Roma può incontrare anche l’ultima della classe e entra in difficoltà, è proprio una sua debolezza ampiamente certificata, poi però se dici Lecce, subentra pure un percorso di negatività storica che accentua le criticità di questa nostra squadra attuale. Il Lecce parte forte, sembra che abbia puntato a spendere energie subito per trovare il vantaggio e, grazie pure a noi, oltre che alla loro effettiva bravura e determinazione, ottengono di testa il momentaneo vantaggio, che il Var certifica come valido. La Roma, non ci sta a fare una figuraccia contro il Lecce e, anche spinta da qualche mugugno dei 5000 presenti all’Olimpico agguanta il risultato di parità al 40’ con Kumbulla che insacca di testa, poi arriva il vantaggio romanista con Abraham al 54’, ma la Roma non si ferma e inizia l’assalto al fortino del Lecce che resiste come può sfruttando soprattutto l’imprecisione romanista in fase conclusiva e la mancanza di lucidità dei giallorossi nelle fasi di contropiede.

Alt text Roma

Zaniolo vorrebbe distruggere il mondo, vorrebbe abbattere porta e portiere, infatti tira delle bordate che l’estremo difensore avversario si guarda bene dal bloccare, però l’attaccante romanista non va a segno, prende pure un palo, dovrebbe puntare più al fraseggio con i compagni e a tiri di precisione, ma lui fa di testa sua, che vi devo dire, lasciamolo fare se arriva a inquadrare la porta diventa un’arma micidiale. Il terzo gol romanista è di ottima fattura, nasce da un’azione corale che Mkhitaryan guarnisce con un tocco d’esterno per l’accorrente Shomurodov il quale, a sua volta, fa tutto bene, gestisce il controllo del pallone, dosa la corsa, rientra sull’interno dell’aria sterzando seccamente la sua corsa e piazzando la palla al paletto prendendo in controtempo il portiere, proprio bravo, ci ha fatto rivedere il killer di precampionato che ci ricordavamo. La serata che sembrava mettersi per storto, alla fine è andata come tutti volevamo e cioè con la vittoria netta della Roma.

© Maurizio Rosi

https://www.associazioneitalianaromaclub.it/roma-clubs/testaccio/

La Roma batte il Lecce 3-1 ultima modifica: 2022-01-21T08:07:45+01:00 da admin