“Le statue parlanti”. Una passeggiata tra storia e fotografia a cura di Alessandro Lisci- Target Lab

Vivere la fotografia conoscendo l'URBE

alt atg pasquino
Le statue parlanti - Target LAb Ets

Target Lab Ets- Laboratorio Sperimentale di Fotografia e Comunicazione

ha realizzato il progetto “All Inclusive” per integrare l’uso dello smartphone nel mondo della fotografia realizzata con i mezzi classici  (fotocamere reflex e mirrorlex).

“All Inclusive” è rivolto a tutti  ma in particolar modo alla fascia di utenti smartphone nativi digitali, che va dai 14 anni in su, suggerendo un uso costruttivo e didattico della fotografia e dello smartphone.

Un ciclo di quattro passeggiate fotografiche , condotto nel centro storico di Roma, a cura di Massimo Scafati di Target Lab e coadiuvato da Alessandro Lisci consentirà, a ragazzi ed adulti accompagnatori, di raccogliere immagini con metodo e nel contempo conoscere il territorio secondo uno schema a tema.

Vi aspettiamo in piazza di Pasquino sabato 17 settembre

ore 10.00 turno A;

ore 15.30 turno B;

da dove il “Tour delle Statue Parlanti”.

La partecipazione e’ libera e al termine del Tour è gradito un contributo a vostra discrezione per sostenere le spese di gestione di Target Lab Ets ed il progetto.

Prenotate il vostro turno al whats app 371441344. Saluti Alessandro Lisci presidente di Target Lab Ets

Di seguito il servizio del Tg3 Lazio che Target Lab propose per far conoscere Guido Palma alias il Pasquino contemporaneo , scomparso lo scorso Luglio 2021

Pasquino e l’erede Costantino Pucci detto Costa presentati dal Tg3 Lazio

https://www.youtube.com/watch?v=35bMeDIu9Co

 

Pasquino è la più celebre statua parlante di Roma, divenuta figura caratteristica della città fra il XVIed il XIX secolo.

Ai piedi della statua, ma più spesso al collo, si appendevano nella notte fogli contenenti satire in versi, dirette a pungere anonimamente i personaggi pubblici più importanti. Erano le cosiddette “pasquinate”, dalle quali emergeva, non senza un certo spirito di sfida, il malumore popolare nei confronti del potere e l’avversione alla corruzione ed all’arroganza dei suoi rappresentanti.

Alcune pasquinate moderne.

Le cosiddette pasquinate erano dei cartelli e dei manifesti satirici che durante la notte venivano preferibilmente appesi al collo di alcune statue (fra cui Pasquino, da cui il nome) posizionate in luoghi frequentati della città, in modo che al mattino successivo potessero essere visti e letti da chiunque, prima che la polizia dell’epoca li asportasse. Le pasquinate colpirono molti personaggi, la maggior parte dei quali noti per aver preso parte all’esercizio del potere temporale del papato. Le pasquinate furono numerosissime ed esposte a distanza di brevi periodi di tempo. Clemente VII de’ Medici, ad esempio, morì dopo una lunga malattia; su Pasquino apparve conseguentemente un ritratto del suo medico, che forse era giudicato non esente da responsabilità circa l’esito delle sue stesse cure, ma tenuto conto delle qualità morali del suo paziente fu indicato come: ecce qui tollit peccata mundi (ecco colui che toglie i peccati del mondo).

Le pasquinate non erano soltanto espressione di un malcontento popolare: in molti casi quegli stessi rappresentanti del potere che erano normalmente, almeno come categoria, oggetto di lazzi e frecciate, le usarono a fini propagandistici contro avversari scomodi, magari sfruttando l’arte poetica ed ironica di letterati che si prestavano al gioco (probabilmente opportunamente ricompensati), come ad esempio Giambattista MarinoPietro Aretino ed altri. E l’occasione più ghiotta per spargere maldicenze contro concorrenti scomodi nel tentativo di ottenere il favore, almeno popolare, era l’elezione di un nuovo pontefice, che diventava un vero campo di battaglia di una campagna elettorale che si combatteva a colpi di invettive propagandistiche. Non si trattava, in queste situazioni, della classica opposizione al potere, ma solo di favorire qualcuno per la scalata a quel potere.

 

 

Sostieni il progetto fotografico di Target Lab Ets con una donazione simbolica tramite PayPal alla seguente mail TARGET.LSFC@GMAIL.COM

Devolvi il 5xmille nella prossima dichiarazione dei redditi a Target Lab Ets inserendo il CF : 96498910585 riquadro Enti Terzo Settore e Aps per finanziare futuri progetti fotografici a ricaduta sociale

 

 

 

alt atg pasquino
Le statue parlanti – Target LAb Ets
“Le statue parlanti”. Una passeggiata tra storia e fotografia a cura di Alessandro Lisci- Target Lab ultima modifica: 2022-09-14T07:55:22+02:00 da Target Lab Ets