L’ Osteria di Birra del Borgo incanta per qualità e stile

Leonardo Di Vincenzo, Gabriele Bonci e Jerry Thomas

L’Osteria di Birra del Borgo lascia tutti a bocca aperta per qualità e sapori. Presenti al lancio stampa  Leonardo Di Vincenzo e tutti i protagonisti del progetto: Gabriele Bonci, Jerry Thomas, Taberna, Caffè Castroni, Caseificio Campo Felice e lo studio di architettura B15A.

Presentata alla stampa lunedì 22 marzo 2017 , L’Osteria di Birra del Borgo  ha incantato giornalisti, blogger e addetti ai lavori per bellezza, gusto ed ricerca.  Molti i punti forti di questa inusuale Osteria nel cuore di Prati, in via Silla 26A, come: spazio e  qualità con i suoi 300 mq oltre ad un piccolo impianto, capacità 350 litri per cotta, destinato alla produzione di nuove birre, materie prime eccellenti come  la pizza di Gabriele Bonci,  quello del pane fatto con il lievito naturale.

Come nelle osterie di una volta i piatti illustrati dall’ oste, Marco Valente, sono tutti dedicati alla ricerca e alla selezione delle materie prime. La cucina affidata a Gabriele Bonci stupisce con una carta interamente fondata sul dialogo quotidiano con la terra e con chi la coltiva applicando metodi biodinamici, biologici e permacultura.  Le stagioni e la reperibilità degli ingredienti i protagonisti dell’offerta del giorno. Di grande richiamo visivo  la pasta tirata a mano da Irma, sorella di Marco, accanto a mezze maniche e spaghettoni trafilati in bronzo. La cucina fa riferimento ad un modello di ristorazione tradizionale e territoriale, privo di sofisticazioni, conviviale,  fonte di ispirazione per la creazione di nuove birre. Accanto ai piatti presente un menu più semplice e snello, fatto di piccoli assaggi e prodotti dal mercato, da consumare al bancone e la pizza di Gabriele Bonci servita al tavolo per la prima volta e raccontata da un “menu atipico”. Infine   una formula tutta nuova: un piccolo benvenuto e una degustazione di cinque assaggi al taglio. Nell’osteria di una volta si andava per fare quattro chiacchiere intorno ad un bicchiere di vino, nel nuovo modello di osteria proposto da Birra del Borgo assicurata  la stessa convivialità ma sarà la birra la protagonista, proposta in abbinamenti soliti e insoliti.

Tra liquori, distillati, sentori si spezie, la birra conquisterà il suo posto nel bere miscelato. Dietro al cocktail bar, affidato al noto locale Jerry Thomas di Vicolo Cellini, si racconteranno nuove ricette e nuove combinazioni, con la birra a volte aggiunta come ingrediente fondamentale altre volte sul finale, reinterpretando i classici o rompendo gli schemi. Il menu del bere seguirà le stagioni, come la proposta gastronomica, e sarà fortemente rappresentativo della voglia di sperimentare di Birra del Borgo.

Redazione

 

L’ Osteria di Birra del Borgo incanta per qualità e stile ultima modifica: 2017-03-23T17:55:51+02:00 da Antonietta Di Vizia