Io,Teodora. Memoria di un’imperatrice

A Teodora, moglie dell’Imperatore Giustiniano, è dedicata la serata benefica ‘Io,Teodora. Memoria di un’imperatrice – Icona di stile e innovatrice del ruolo della donna nella società’, ideata da Francesca Minguzzi, autrice del libro “Io, Teodora. Memoria di una Imperatrice” pubblicato da Carta Bianca Editore, che avrà luogo il giorno giovedì 27 giugno 2019 a partire dalle ore 18 presso il Ca’ Sagredo Hotel di Venezia.
Nel volume di Francesca Minguzzi è la stessa Basilissa a parlare e a raccontare il suo essere divenuta donna di grande potere e la sua libertà di scelta religiosa e politica. In un mosaico esistenziale Teodora risplende della propria luce e della propria complessità ed appare in tutta quella sua iconicità, fonte di ispirazione per scrittori, musicisti, artisti e stilisti di tutto il mondo e di tutte le epoche.

La serata vuole offrire un’analisi di questa figura ancor oggi a molti sconosciuta ed essere altresì l’occasione per effettuare una riflessione generale sull’universo femminile.
Tutto questo, con il contributo dei relatori che si confronteranno con l’autrice Francesca Minguzzi – il Professor Stefano Zecchi e l’architetto Laura Villani – e con lo spettacolo visivo offerto dagli splendidi abiti creati da Antonia Sautter dedicati alle leggendarie Regine del passato e dell’immaginario.
Una serata che è anche mezzo concreto di supporto a chi è quotidianamente impegnato ad aiutare le donne che, per le più diverse ragioni, sono in difficoltà. Parte del ricavato verrà infatti devoluto alla Cooperativa Sociale Iside di Mestre (VE), che in maniera attiva si occupa delle problematiche psicologiche e sociali che le riguardano, con una particolare attenzione alla cura e alla promozione del benessere femminile anche attraverso laboratori su tematiche specifiche e momenti di formazione.
_______________________________________________________________________________________________

Io,Teodora. Memoria di un’imperatrice ultima modifica: 2019-06-25T23:07:55+01:00 da Federica Pansadoro