Edmondo, l’hostaria a Roma che difende la cucina romana

Viaggio alla scoperta dei sapori e delle tradizioni della cucina romana.

L’Hostaria Edmondo, un ristorante in cui tradizione e qualità si incontrano.

E’ al civico 90 della Circonvallazione Clodia di Roma che c’è da oltre 50 anni l’Hostaria Edmondo, una delle poche hostarie che a Roma difendono i valori della cucina romana, usando solo prodotti di alta qualità e rispettandone la tradizione. L’Hostaria Edmondo si presenta ai suoi clienti con un ambiente tipico romano, con tavoli e sedie in legno, a cui però l’impreditrice Francesca Tomassetti, ha saputo aggiungere dei tocchi di eleganza, come specchi e quadri artigianali, che creano un mix di bellezza e tradizione e che rendono il locale caldo e accogliente. Non appena si entra da “Edmondo” si è rapiti dagli odori dei piatti, che fanno salire l’acquolina in bocca, e si viene accolti dal personale di sala che cordialmente riceve i clienti ed elenca il menù e i piatti del giorno. Ed è proprio sui piatti del giorno che è giusto soffermarsi, infatti l’Hostaria Edmondo, segue per filo e per segno, quelle che sono le tradizioni dei cibi romani, come il giovedì, in cui vengono serviti gnocchi artigianali di altissima qualità, o il venerdì pesce, ovviamente fresco, e naturalmente il sabato trippa.

edmondo

Ma questa è sola una parte delle ricchezze dei piatti che giornalmente vengono proposti ai clienti, che possono sempre contare sul trovare qualcosa di unico e speciale. I piatti vengono curati al massimo, servendo ai clienti portate piene e belle da vedere, seguendo quella che è la filosofia dell’occhio che vuole anche la sua parte. Tutta questa ricerca della qualità, ha portato anche a ricevere un importante riconoscimento da parte della Guida dei ristoranti “Roma nel Piatto” la Pecora Nera editore, http://www.lapecoranera.net, che ha inserito l’Hostaria Edmondo tra i primi cinque locali in cui è possibile mangiare la migliore amatriciana a Roma. Possiamo quindi affermare che l’Hostaria Edmondo non è solo un luogo in cui si entra solo per mangiare, ma ci si va per fare un viaggio alla scoperta della tradizione romana e della qualità del cibo, che spesso manca all’interno di molti locali che puntano a fare numero e non prestano attenzione a questi importanti dettagli. E chi meglio di Virginia Woolf può farci capire l’importanza della qualità a tavola: «Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene

Articolo di Cristiano Morelli

Cacio e Pepe
“Cacio e Pepe” all’Hostaria Edmondo
Edmondo, l’hostaria a Roma che difende la cucina romana ultima modifica: 2016-02-23T15:04:51+02:00 da Cristiano Morelli