Rendimenti obbligazionari ai minimi da 500 anni

I rendimenti obbligazionari sono ai minimi, la madre di tutte le bolle speculative esploderà, ma quando?

Non si era mai visto il tasso sul bund decennale a 0,02 e tra Giappone, Europa e USA non si erano mai visti 10 trilioni di emissioni governative a tassi negativi.

obbligazionari
Bund

Sono le distorsioni provocate delle politiche delle banche centrali occidentali per combattere la deflazione, figlia della grande recessione del 2008/2009. E non è finita qui. Tra il 2010 ed il 2014 i debiti contratti in dollari hanno raggiunto una cifra esagerata ed in particolare desta grande preoccupazione che un terzo di questi debiti siano stati contratti nei paesi emergenti.

Si capisce bene perché la governatrice della Fed Americana, http://www.federalreserve.gov, Janet Yellen, sia così restia ad alzare i tassi in America nonostante l’economia non vada poi così male. Infatti il rialzo dei tassi provocherebbe un immediato rafforzamento del dollaro, che istantaneamente aggraverebbe la posizione debitoria in dollari di migliaia di miliardi. Come aggravante della bolla sui mercati obbligazionari, esiste un’equivalente bolla finanziaria sul mercato azionario americano e cinese, le cui quotazioni hanno raggiunto quotazioni record.

dollar index
dollar index

La posizione debitoria del settore corporate cinese ha raggiunto nel frattempo l’insostenibile livello del 250 % del PIL. Con un Pil in costante e preoccupante diminuzione. Come se non bastasse la Gran Bretagna deve fronteggiare un pericoloso referendum per scegliere se rimanere nell’Unione Europea oppure uscirne, aggravando il già fragile sentimento di mercato. Ricordiamo che nel caso di uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, si verificherebbe una profonda recessione nel Regno Unito con importanti riflessi sulla  congiuntura mondiale.

spx
spx

Forse è proprio per questo motivo che ha indotto George Soros, 85 enne re degli hedge funds, a tornare operativo nella gestione del proprio immenso patrimonio. Visti gli squilibri macroeconomici mondiali e debitori, forse sente l’odore del sangue. Una cosa è certa, la situazione è insostenibile e potrebbe scoppiare da un momento all’altro. Ma è tutta una questione di timing! Quando scoppierà?

Articolo di Andrea Vedovati

 

Rendimenti obbligazionari ai minimi da 500 anni ultima modifica: 2016-06-13T11:09:27+01:00 da Cristiano Morelli