Una nuova crisi del debito dietro l’angolo,meglio tornare al Gold Standard

Il Fondo Monetario Internazionale, http://www.imf.org/, certifica che il debito mondiale ha raggiunto i 152.000 miliardi di dollari, il 225 % del PIL mondiale, due terzi dei quali in mano ai privati. Un’enormità. E continua a crescere. Sembra che il sistema economico e finanziario mondiale, saldamente in mano alle banche centrali, non abbia imparato nulla dalla grande crisi finanziaria del 2008 -2009, e continui ad incoraggiare l’indebitamento a scapito degli investimenti produttivi.

Da quando Nixon abolì il Gold Standard nel 1971, le banche centrali hanno potuto infatti stampare moneta come non mai, di fatto distorcendo a piacimento i cicli economici e rendendoli estremamente volatili. In particolare, negli ultimi 16 anni, con le politiche dei tassi zero o addirittura negativi, si rischia di passare da una crisi del debito ad un’altra ancora maggiore.

A ricordarci questa amara verità sulle distorsioni del sistema monetario internazionale è Alan Greenspan, governatore della Fed Americana per un lungo periodo dal 1984 fino ai primi anni 2000. Greenspan, apertamente suggerisce di ritornare addirittura al Gold Standard, ancorando nuovamente l’offerta di moneta alla quantità di oro nei caveau delle banche centrali.

                                                                                    ORO

 debito

Un azzardo? Non credo. Da quando il Gold Standard fu abolito da Nixon la finanza è diventata 9 volte più grande ed importante dell’economia reale e i banchieri hanno avuto un ruolo spropositato nelle odierne economie. Non solo, sono esplose le diseguaglianze reddituali in modo tale che il ceto medio è continuamente arretrato in termini di ricchezza e ne ha tratto vantaggio solo il 10 % della popolazione; i ricchi che sono diventati sempre più ricchi. E’ venuto il momento di riflettere seriamente sulla “ questione delle questioni “ del funzionamento del sistema stesso. Tutto ciò è alla base del successo dei populisti e alla crisi stessa del concetto di democrazia così come lo abbiamo conosciuto fin qui. Detenere oro in portafoglio è forse la cosa più saggia che si possa fare!

 

 

Analisi di Andrea Vedovati

 

Una nuova crisi del debito dietro l’angolo,meglio tornare al Gold Standard ultima modifica: 2016-10-12T18:29:09+01:00 da Antonietta Di Vizia