Prestige per le Arti-Sabina Tamara Fattibene premia l’arte in tutte le sue forme

Il premio PRESTIGE PER LE ARTI, ideato da Sabina Tamara Fattibene si conferma un appuntamento di grande rilievo nella capitale, anche in questa seconda edizione.

Prestige per le Arti, che si è svolto il 3 luglio 2017 nella storica Limonaia di Villa Torlonia, ha omaggiato  personaggi di Tv, musica, giornalismo, moda e medicina che si son distinti per meriti professionali, artistici e sociali. A presentare la serata che è poi proseguita con un dinner party,  il Mago Heldin, al secolo Egidio Russo. Sul palco con lui, la madrina Camilla Nata de “La vita in diretta” ma anche e sopratutto l’ideatrice Sabina Tamara Fattibene, la vulcanica organizzatrice di tanti eventi dedicati all’arte nella Capitale, art director dell’associazione culturale “Trittico Arte Contemporanea”, elegantemente avvolta in un  abito rosso fuoco.

Prestige per le Arti al Maestro Claudio Simonetti

Tra i premiati piu’ attesi e che hanno catturato i flash di fotografi e l’attenzione del pubblico presente la conduttrice Eleonora Daniele, che in autunno sarà nuovamente su Raiuno con “Storie Italiane”, e con “Sabato italiano”;  per il cinema e la fiction Roberta Giarrusso, in dolce attesa. Per la musica il Prestige per le arti è stato consegnato nelle mani del compositore Claudio Simonetti e del direttore d’orchestra e compositore Gerardo Di Lella. Per la medicina, è stato scelto il medico di chirurgia ricostruttiva dell’Ospedale Israelitico di Roma Domenico Riitano, campione di solidarietà con la sua Onlus “Tutti Per Uno”, che assiste i bambini in difficoltà e bisognosi di cure. Premiato anche per il medico di origine iraniana Hamid Reza Salari che cura l’ernia del disco utilizzando la tecnica innovativa dell’ossigeno-ozonoterapia in alternativa alla chirurgia.

Premio Prestige per le Arti anche al giornalista di Sky Marco Melegaro per il suo libro “Carosello”, vent’anni di spot tv dal 1957 al 1977 che hanno cambiato la televisione e la pubblicità del nostro paese. Premiata anche la scrittrice Maria Pia Cappello  per il suo libro “Amore e Pace”, edito da Sarpi Arte edizioni. Per la Moda insignita la fashion designer veneziana Sonia Filippazzo, che ha ideato raffinate camicie da uomo e donna con i bottoni in vetro di Murano, prodotte dall’azienda di Giovanni Millosevich per la linea “Giò Milo”. Per il giornalismo Prestige anche il vice capocronaca de “Il Messaggero” Marco Pasqua, attento commentatore di fatti e misfatti romani. Intensa e molto gradita l’esibizione del cantante Sandro Presta che ha deliziato il pubblico con un omaggio a Franco Califano.

Protagonista della seconda edizione del Prestige per le Arti anche la solidarietà con  l’Associazione Aletes Onlus, il cui presidente Mario Salvo è anche un noto pittore che aiuta ad inserire i disabili nel contesto sociale attraverso corsi d’arte.

A fare da bella cornice all’evento anche i quadri degli artisti Mauro Barreras, Franco Cola, Simona De Arcangelis, Gabriella Frustaci, Marina Loreti, Maurizio Marchini e Isabelle Salari, Prestige per le Arti un vero tributo all’arte a 360 gradi.

Antonietta Di Vizia

 

Prestige per le Arti-Sabina Tamara Fattibene premia l’arte in tutte le sue forme ultima modifica: 2017-07-05T12:37:51+01:00 da Antonietta Di Vizia