Roma, nuova vita per l’Orangerie di Testaccio

Il Municipio apre una call pubblica per attività culturali e didattiche.

Alt text il mistero del cronovisore
CLICCA QUI PER COMPRARE IL MIO NUOVO EBOOK A SOLI € 0,49!

Per molti anni, tra quelle sale, un teatro di quartiere ha raccolto l’interesse di tutta la città, poi sull’Orangerie all’interno della scuola in via Alessandro Volta (I Municipio quartiere Testaccio) è calato il sipario. Ora l’amministrazione dem lo mette a bando e lancia un concorso di “project-financing” per attrarre investitori volentorosi di recuperare e far rivivere l’ambiente con progetti culturali e aperti alla cittadinanza.


«Il palazzo che ospitava la scuola Elsa Morante e il centro di formazione Simonetta Tosi – spiega l’assessore alla Scuola del I Municipio, Giovanni Figà Talamanca – al momento è in fase di recupero e ristrutturazione, la scuola e il centro sono dunque chiusi. Il Municipio ha isolato due milioni 100mila per i lavori che stanno andando avanti e con l’occasione abbiamo bandito una “call” per far rivivere l’Orangerie».


L’obiettivo è quello di attrarre investitori in ambito culturale che sappiano valorizzare il luogo e offrire una proposta culturale ma anche didattica, considerata la collocazione dello spazio all’interno di un istituto scolastico nonché sportiva. La concessione per chi otterrà l’appalto durerà dieci anni. Le domande andranno presentate entro la fine di luglio. Per tutte le info è possibile consultare l’avviso sulla pagina web del Municipio I.

Clicca qui per leggere la Fonte

RomaOggi.eu → Leggi il prossimo articolo

La Redazione

RomaOggi.eu “Interesting news for interesting people”

Alt text cinecittà world
Ottieni uno sconto sull’acquisto dei biglietti! CLICCA QUI
Roma, nuova vita per l’Orangerie di Testaccio ultima modifica: 2018-06-04T00:22:18+02:00 da Cristiano Morelli