“La doppia vita di Sabato e Domenico” al Teatro delle Muse

"La doppia vita di Sabato e Domenico" la commedia inedita di Geppi Di Stasio, trionfa al Teatro Delle Muse

“La doppia vita di Sabato e Domenico” per ridere a teatro della morte e della vita

Ancora un successo per Compagnia Stabile del Teatro Delle Muse che fino al 20 marzo è in scena con “La doppia vita di Sabato e Domenico“. Una commedia divertente, spassosa, inedita per la regia di Geppi Di Stasio con degli straordinari interpreti come: Wanda Pirol, Rino Santoro, Geppi Di Stasio, Roberta Sanzò, Antonio Lubrano e con Carlo Badolato, Manuela Atturo, Patrizia Bellucci.
Una commedia comica e paradossale che vive di contrasti a cominciare dalla insolita ambientazione cimiteriale, e dal gioco di travestimenti divertenti al limite dell’assurdo, con caricature e macchiette che ricordano l’avanspettacolo. Un teatro antico e moderno al tempo stesso, che non ha paura di essere innovativo, ma neanche tragicomico, serio e onesto. Una bella prova di coraggio e di successo, per una compagnia collaudata e assolutamente talentuosa, dove spicca un istrionico Geppi di Stazio che oltre a catalizzare l’attenzione in scena, riesce a scrivere e a dirigere un gruppo di veri talenti del teatro italiano.

la doppia vita di sabato e domenico
Roberta Sanzò e Geppi Di Stasio

“La doppia vita di Sabato e Domenico” narra della imprevedibilità della vita e della morte e della curiosità di sapere come veniamo percepiti dagli altri. Nella brillante commedia in due atti i protagonisti, Sabato Trippa e Domenico Festa, approfittano di una sciagura aerea alla quale sono scampati per continuare a fingersi morti allo scopo di rivalutare la propria immagine nei familiari superstiti. Ciascuno dei due ha delle problematiche personali irrisolte opposte e contrarie, l’uno per reiterata infedeltà, l’altro, più maturo anagraficamente, per gelosia verso la figlia di un precedente rapporto della sua compagna, dinamica, questa, che lo rende piuttosto infantile e bisognoso di conferme. Ma nella finzione comica qualcosa va storto e i due vengono scoperti e, così, viene svelato anche un meccanismo del tutto imprevisto come, ad esempio, la reazione dei familiari. Laddove ci si aspetta la catastrofe avviene il perdono e viceversa.
Insomma uno spettacolo da non perdere “La doppia vita di Sabato e Domenico”, al Teatro delle muse di Roma, http://www.teatromuse.it, fino al 20 marzo.

Articolo di Antonietta Di Vizia

la doppia vita di sabato e domenico
Roberta Sanzò, Wanda Pirol e Rino Santoro

 

“La doppia vita di Sabato e Domenico” al Teatro delle Muse ultima modifica: 2016-02-28T16:51:03+02:00 da Antonietta Di Vizia