Stefano Maniscalco, il 12 marzo al Campionato Assoluto di Karate- Palafijlkam

Stefano Maniscalco è il campione del mondo e il vice-campione d'Europa in carica di Karate

Stefano Maniscalco, il campione di Karate, tra Reality e Campionati.

Dopo aver partecipato ad un Reality  ed aver vinto tanti titoli del mondo ed europei, il pluricampione Stefano Maniscalco,  si prepara per il Campionato Assoluto di Karate in programma sabato 12 Marzo, al Palafijlkam di Ostia. Per quanto riguarda la Word Karate Federation, si è aggiudicato 2 ori e 5 bronzi ai Mondiali, e 3 ori, 4 argenti e 6 bronzi agli Europei. Bello, fisicamente scolpito, simpatico e dal sorriso accattivante, Stefano Maniscalco è stato catturato dalla televisione e ha partecipato con successo al Reality “Monte Bianco – Sfida verticale” di Rai 2, conquistando il pubblico femminile e i tanti estimatori delle arti marziali che in lui vedono un vero idolo e un serio e preparato campione.
Sabato 12 Marzo, Stefano Maniscalco dovrà affrontare una gara molto difficile al Palasport del litorale romano,http://www.fijlkam.it, per conoscere meglio la sua vita e come si sta preparando ad un appuntamento cosi importante, lo ha intervistato per noi, Clarissa Galassi.

Stefano ManiscalcoStefano, cosa rappresenta per te il Karate?
Ho iniziato a praticare Karate nel 1992, quando avevo 10 anni, sotto suggerimento di mio padre. Lui è un insegnante tecnico di Judo, quindi ho iniziato con il Judo, dopo alcuni anni di ginnastica artistica, per poi dedicarmi totalmente al Karate. Per me questo sport oggi non è solo una passione ma è diventato un vero e proprio lavoro. Nel 2000, infatti, all’età di 18 anni, sono entrato a far parte del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle. Ad oggi sono 16 anni che mi trovo in questo gruppo di grandi campioni e sono diventato anche Capitano della Nazionale Italiana di Karate.

In che modo ti stai preparando per il grande incontro del prossimo sabato?
Sto cercando di impostare il mio allenamento nel modo più scrupoloso possibile. Purtroppo venendo anche da un brutto infortunio, dovrò impegnarmi al massimo. Tengo molto a vincere la gara del prossimo sabato perché potrei conquistare il mio quindicesimo titolo italiano, ma comunque vada questa è una grande opportunità per me, perché combattere mi rende “vivo”. Mi sto preparando anche a lottare per le Fiamme Gialle, per il prossimo Campionato del Mondo in Austria. Ce la metterò tutta.”

Stefano Maniscalco

A cosa hai dovuto rinunciare per inseguire il tuo sogno?
Le rinunce sono state tantissime, soprattutto all’età di 17/18 anni, ho dovuto rinunciare alla discoteca, ad uscire con i miei amici e con le ragazze, ma soprattutto ho sempre avuto una equilibrata alimentazione. Nell’età in cui uno dovrebbe pensare solo a divertirsi io ero sempre in palestra ad allenarmi con il mio maestro giapponese e con i tecnici, ma non me pento, anzi ringrazio la mia famiglia e soprattutto mio padre che mi ha sempre sostenuto in questo lungo percorso. Devo dire però che anche a me piace distrarmi, quindi quando non ci sono le gare mi cimento nel ballo latino-americano e nel canto.”

Come hai vissuto l’esperienza del reality show: Monte Bianco-Sfida verticale?
L’esperienza di “Monte Bianco- Sfida verticale”, è stata fantastica. Quando il mio agente mi ha proposto di partecipare a questo reality ho subito accettato, perché adoro la montagna. Ho vissuto quest’esperienza a 360 gradi, in quanto sono stato l’unico ad aver scalato due cime di 3500 metri. Grazie a questo programma ho conosciuto delle persone fantastiche come Enzo Salvi, Dayane Mello, Arisa, Filippo Facci e molti altri; ma devo ringraziare specialmente il co-conduttore di Caterina Balivo, Simone Moro, che ci ha fatto amare la montagna come non mai.

Vita privata e sport, riesci a combinare entrambe le cose?
Si,  ci riesco. Lo sport occupa la maggior parte del mio tempo, mi alleno infatti la mattina e il pomeriggio, ma quando sono libero adoro stare con i miei amici, e vado o al cinema o a cena con loro. Amo socializzare con tutti e grazie allo sport ho l’opportunità di conoscere tanta gente interessante, e sopratutto tante giornaliste, fisioterapiste, medici, atleti e atlete.

Intervista di Clarissa Galassi

Stefano Maniscalco

Stefano Maniscalco, il 12 marzo al Campionato Assoluto di Karate- Palafijlkam ultima modifica: 2016-03-07T22:40:44+02:00 da Antonietta Di Vizia