Celtic for life concerto in favore delle popolazioni colpite dal terremoto!                 

Ida Elena de Razza

Sabato 15 ottobre 2016 , il  Defrag, via delle Isole Curzolane 75 di Roma, si è reso  protagonista,  attraverso il Concerto/Jam session di musica celtica, di una bellissima iniziativa Celtic for life: una raccolta fondi per i paesi colpiti dal terremoto attraverso l’incasso  interamente versato ad  Amatrice, Accumuli (Lazio) e a Castelluccio di Norcia e Pretare (Marche) sui conti correnti dei Comuni stessi. Quindi è stato doppiamente emozionante per il fine nobile e per l’originalità di questo genere musicale  assistere, per i molti curiosi nonché per i tanti seguaci, a questo interessante avvenimento. Ad aprire la serata con un ‘esibizione che ha incantato tutti e che ci ha catapultato immediatamente in quell’atmosfera magica  tipica dei paesi celtici, e’stata quella che ci hanno regalato la talentuosa cantautrice  Ida Elena de Razza, https://it-it.facebook.com/IdaElenaMusic, con la sua chitarra, accompagnata dalle brave Ixia al piano e Carlotta Taschini al violino e, che hanno divertito e  fatto ballare tutti!

celtic for life

Ida Elena, che si esibisce spesso in Germania  e’ già al primo posto in Italia per la musica celtica  e terza  nella classifica mondiale . È inoltre uscito proprio in questi giorni sia il suo disco ‘ Native Spirit” dalle sonorità straordinarie,  sia il bellissimo video  “Butterfly” che la ritrae immersa nella Natura con immagini da fiaba, tra ghirlande di fiori e ruscelli. Diverse  sono state le forme di spettacolo presentate a Celtic for life: il combattimento  dei’ Skjaldborg ‘con scudo, armi ed abiti tipici, le voci dei “Four Towns” gruppo composto da Paolo Alesssandrini, Paolo Proietti, Jacopo Cimarra, Finnegans Wake, Mirko Giurato ed Emanuele Sgarra, e  le danze dell’Accademia Nazionale di Danze Celtiche con le “Gens d ‘ Ys Roma -Accademia di Danze Irlandesi” .

celtic for life

Tra un  autografo e l’altro abbiamo chiesto a Ida Elena de Razza:

Quando ha avvertito questa passione per la musica celtica?  “Da bambina mi sentivo già attratta dalle storie e da quei luoghi affascinanti dell’Irlanda, mi sento  più a suo agio vestita con queste fantastiche gonne lunghe e corpetti piuttosto che con i jeans!“.

Lei nasce come cantautrice?Non immaginavo di diventarlo! Amavo cantare ma ho imparato a scrivere solo molti anni dopo”.

 

Articolo di Cinzia Loffredo

Celtic for life concerto in favore delle popolazioni colpite dal terremoto!                  ultima modifica: 2016-10-17T10:43:00+01:00 da Antonietta Di Vizia