Roma 18 dicembre: allenamento urbano Plank-On Urban Mission Training

A Roma si corre il 18 dicembre con Plank-On Urban Mission Training e… non solo per fare i regali di Natale!

La prima tappa del tour mondiale Plank On Urban Mission Training a Roma il 18 dicembre 2016, un evento originale che mette insieme lo sport, l’arte, la cultura e la solidarietà. Tanti gli ingredienti del primo appuntamento sportivo, tra arte e cultura nella capitale, ce lo racconta uno degli ideatori, Gianluca Petrai, Plank-on, Sales Manager and Development, e Personal Trainer UMT

plank-on Urban Mission Training

Plank-On una azienda di abbigliamento sportivo americana con la peculiarità del made in Italy, ma che c’entra con la Urban Mission Training? “Plank-on nasce nel 2015 da un ‘idea di Eric Lindquist, ex giocatore di football americano ed appassionato di sport, con l’idea di produrre abbigliamento fitness/sportivo di alta qualità. Eric intuisce che il miglior modo per farlo è quello di puntare sulla storica qualità italiana. Insieme a me, Gianluca personal trainer, ha sposato il concetto di Sportswear rigorosamente Made in Italy ma anche e sopratutto la passione per lo sport che li ha portati a sviluppare il concetto di un fitness urbano fuori dalle palestre, così da poter creare un connubio tra attività fisica e bellezze circostanti. Questo perché il nostro cervello immagazzina le più belle immagini trasformandole in energia per uno stato di benessere duraturo. Da qui la nascita di UMT™ che ha come missione quella di portare la filosofia di Plank-on! “Believe in your core”™ nello sport urbano fatto di determinazione e serietà nell’eseguirlo, unito ad un sano divertimento da condividere con moltissime altre persone. Non a caso il logo Plank-on! è completato dalla frase “Believe in your core”: da questo concetto di credere in se stessi si parte con UMT in giro per il mondo, ovviamente supportati da un abbigliamento fitness di alta qualità rigorosamente made in Italy”.

Che cosa è esattamente la Urban Mission Training? “UMT è il primo tour di fitness urbano itinerante al mondo. Un functional walking/running praticato in città secondo un format stabilito che vedrà 3 diversi livelli di allenamento per garantire a tutti di poter partecipare. Tutto svolto con l’ausilio di cuffie wireless, una nuova tecnologia che consente di potersi integrare con la natura e le bellezze cittadine a ritmo di musica, consentendo agli sportivi di creare un mix tra la propria determinazione, la vista delle bellezze cittadine e la musica motivante, percorrendo le strade del cinema e della storia romana”

Chi può partecipare all’evento del 18 dicembre“All’evento inaugurale del 18 dicembre potranno partecipare tutti, perché il format studiato dallo staff UMT consente a chiunque di decidere la propria intensità di allenamento. Ognuno conosce o dovrebbe conoscere i propri limiti, ma di sicuro UMT si prefigge anche lo scopo di trasmettere ai partecipanti la filosofia Plank-on che fonda le proprie radici sul concetto di credere in se stessi per arrivare con tutte le proprie forze all’ obiettivo. Quale miglior modo allora se non iniziare da un allenamento urbano nella città eterna, dove lo sport incontra la cultura e l’ arte”.

urban mission training

Quale sarà il percorso e come è stato pensato? “Il percorso è stato studiato nei minimi dettagli per consentire a tutti di partecipare. Attraversando alcuni dei luoghi più storici di Roma per circa 5 km si raggiungerà un ottimo livello di dispendio energetico per la presenza di specifiche attività sportive lungo il tragitto”.

Correre, allenarsi, imparare e scoprire angoli nascosti, tutto questo è possibile in sole 2 ore?  “Tendenzialmente le persone sono abituate a correre a testa bassa, camminare su un tapisroulant magari per mancanza di tempo visto la vita frenetica dei nostri giorni. Da istruttore consiglio sempre di crearsi un luogo di svolgimento della propria attività fisica piacevole, confortevole. Inoltre, per esperienza personale la condivisione con altre persone, la natura, la vista di scenari fantastici e la giusta musica mi hanno sempre fatto andare oltre i miei limiti, e questo è il concetto di UMT™. Correre, camminare tra le bellezze di Roma ti fa alzare la testa e scoprire quegli angoli più nascosti che forse non hai mai notato. Potrebbero essere sufficienti 2 minuti come non bastare 2 ore ma l’importante è lasciarsi andare, per il resto ci pensa UMT.

La tecnologia è un elemento portante di questo allenamento urbano, in che modo viene in aiuto ai partecipanti? “Le cuffie wireless consentono di creare un “micromondo in giro per il mondo”, una relazione diretta tra l’istruttore e gli sportivi, lontano dai rumori cittadini ma pur sempre in città. Ogni partecipante potrà ricercare la propria concentrazione a ritmo di musica, che è un fattore determinante per aumentare le prestazioni”.

 urban mission trainig

Come ci si iscrive? “Andando sul sito .http://www.plank-on.com, sezione UMT ci si potrà iscrivere alla data e luogo scelto ed acquistare il biglietto. Per le date estere sono stati creati dei pacchetti viaggio specifici dove le persone potranno anche unire un viaggio di piacere all’allenamento UMT”.

Se partecipo quante calorie brucio e che cosa mi posso mangiare a Natale? “Qui si potrebbero dire molte cose in merito. La prima e più importante è quella di nutrirsi sempre correttamente per sostenere il fisico soprattutto durante e dopo un allenamento. Le calorie che si bruceranno saranno direttamente proporzionali all’intensità che ciascuno sportivo metterà nello svolgimento del workout. Il 18 scoprirai anche cosa poter mangiare a Natale, grazie ai consigli alimentari che verranno dati durante l’allenamento”.

Ma davvero tutti possono partecipare oppure se sono poco preparato è meglio che vengo solo a farmi un selfy con le belle modelle di Plank-On? “Possono partecipare tutti perché questo evento è stato strutturato in modo tale che ognuno potrà avere la scelta di come allenarsi. Di sicuro, come già detto, non sarà una passeggiata per turisti quindi consiglio a tutti di arrivare ben idratati e con la mentalità giusta per trarne benefici da tutti i punti di vista. Senza dimenticarsi i selfie ovviamente!!!

Da preparatore atletico, istruttore e personal trainer, quanto è importante partecipare ad eventi di questo tipo per stare bene ed in salute? “Allenamenti come questi sono fondamentali per diversi fattori, basti pensare che la mente trasforma la vista di un contesto confortevole in energia creandoci un forte stato di benessere, aumentando così anche il livello di prestazione durante il workout. Altro aspetto fondamentale è la tecnica dell’interval training dove l’alternanza di camminata/corsa/allenamento funzionale o aerobico consente di agire esclusivamente su massa grassa accelerando il metabolismo. La velocità metabolica è il tempo che il nostro corpo impiega per bruciare energia e soddisfare un dispendio energetico. Ma di questo ne parleremo ancora il 18 dicembre perché oltre ad allenarci capiremo anche l’importanza di alimentarsi ed integrarsi bene”.

Intervista di Antonietta Di Vizia 

Roma 18 dicembre: allenamento urbano Plank-On Urban Mission Training ultima modifica: 2016-12-01T20:52:32+02:00 da Antonietta Di Vizia