Acqua: l’oro blu del pianeta. E’ la questione del XXI secolo

ACQUA. L’ORO BLU DEL PIANETA. E’ LA QUESTIONE DEL XXI SECOLO.

Per il primo filosofo della civiltà occidentale, Talete di Mileto, l’ acqua era il principio primo; poi nella Genesi fu il principio di tutte le cose.

Inutile ricordare che il corpo umano è fatto per il 98% di acqua. Con il riscaldamento globale che avanza e la relativa scarsità di acqua potabile in molte zone del pianeta, si è fatta strada la consapevolezza che l’acqua sia diventata la materia prima per eccellenza del ventunesimo secolo, più di tutte le altre. Non è un caso che le più importanti banche d’affari del mondo stiano facendo incetta di ogni possibile azienda, o fonte di approvvigionamento acquifero, in previsione che la scarsità delle falde acquifere potabile diventerà cruciale e fonte di arricchimento.

Il caso più eclatante è l’investimento fatto dalla famiglia Bush nel 2005/2006, che si è assicurata le riserve di acque della più grande falda acquifera del pianeta, situata tra Brasile, Bolivia e Paraguay, con riserve sufficienti per i prossimi duecento anni per l’intero pianeta.

Indice Water

L’Onu, http://www.onuitalia.it/ e Papa Francesco, hanno lanciato l’allarme per la criticità del diritto all’accesso all’acqua potabile e all’ igiene, precondizione per tutti gli altri diritti. Addirittura il Papa si è spinto oltre, riconoscendo che l’acqua potrebbe presto essere la causa della prossima strisciante terza guerra mondiale. Come poter investire nel settore per noi comuni mortali?

Fantastico l’ETF settoriale quotato a Milano PIO.MI, che investe nelle principali società attive nel trattamento dell’acqua.  Un altro modo è ancora quello di Warren Buffet, il secondo uomo più ricco della terra: investire in Coca Cola. Infatti il titolo considerato il più grande e sostenibile vantaggio competitivo del mondo offre tutti i tipi di bevande, tra cui acqua, te, aranciate, coca cola e integratori salini, in ogni angolo del pianeta, adattandosi ad ogni gusto geografico.

Ora il titolo è forse un po’ caro, quotando 21 volte gli utili del 2016 e 8 volte il book value. Ma alla prima recessione globale, questi strumenti costituiranno l’affare del secolo!

 analisi di Andrea Vedovati

 

Acqua: l’oro blu del pianeta. E’ la questione del XXI secolo ultima modifica: 2017-02-27T13:57:18+02:00 da Antonietta Di Vizia