Delitto Perfetto fino al 12 marzo al Teatro dell’Angelo

Antonello Avallone e Giuseppe Manfridi.

DELITTO PERFETTO di Frederick Knott, fino al 12 marzo  2017, al Teatro dell’Angelo, http://www.teatrodellangelo.it. Una raffinata versione in scena a Roma ancora per due settimane nelle versione di Antonello Avallone, un testo datato  1952 e reso celebre in tutto il mondo  dalla versione cinematografica di Alfred Hitchcock del 1954, che l’ha reso un classico dei film gialli, una piece che ha ancora fa provare inquietudine e brividi anche dopo tante versioni ed adattamenti.

Antonello Avallone

Antonello Avallone e Giuseppe Manfridi due attori di grande esperienza protagonisti insieme sul palcoscenico del Teatro dell’Angelo in Delitto Perfetto. Una nuova produzione con la regia di Antonello Avallone che ha scelto attori di grande talento come Flaminia Fegarotti, Adriano Evangelisti, Romano Talevi, Matteo Cianci.

Tony Wendice, un ex campione di tennis che ora commercia in articoli sportivi, scopre che la ricca moglie Margot lo tradisce con Mark Halliday, uno scrittore statunitense di romanzi gialli. Wendice decide pertanto di sbarazzarsi della moglie inscenando “un delitto perfetto”, in modo da ereditare a tempo debito la sua piccola fortuna. Per evitare qualunque sospetto a suo carico, Tony trova in un suo amico con precedenti penali il sicario ideale. Ma il piano, anche se meticolosamente costruito, non andrà per il verso giusto e uno zelante ed intelligente ispettore di Scotland Yard troverà le prove per incolpare il marito-mandante. Rappresentata a Londra nel giugno 1952 e a New York nell’ottobre dello stesso anno, la commedia è pervasa da un’atmosfera di grande tensione, da una suspense costante che coinvolge emotivamente lo spettatore con un gioco continuo di aspettative, di imprevisti, di anticipi e sospensioni. Dal testo teatrale Alfred Hitchcock ne trasse un film di grande successo.

Da non perdere!

Delitto Perfetto fino al 12 marzo al Teatro dell’Angelo ultima modifica: 2017-03-02T17:28:31+02:00 da Antonietta Di Vizia