Giusy Amato conquista con il nuovo romanzo LEI NON DEVE SAPERE

Letizia Letza, Giusy Amato, Antonietta Di Vizia, Ottavio Di Renzo

Lei non deve sapere è il nuovo romanzo di Giusy Amato, attrice, conduttrice televisiva e testimonial di diverse campagne pubblicitarie con la passione per la scrittura e la creazione di storie avvincenti e coinvolgenti che spaziano in più generi letterari sui cui prevale, tuttavia, il giallo, la suspance densa di segreti e rilevazioni. Lei non deve sapere è il secondo romanzo della Amato dopo “Le nuvole nel cuore” e dove anche qui sono le donne ad essere protagoniste assolute delle vicende narrate.

foto di Domenico Maddaloni

La nuova creazione letteraria di Giusy Amato è stata presentata alla stampa e a un numeroso pubblico prevalentemente al femminile nell’Antica Stamperia Rubattino di Roma con la giornalista della Rai Antonietta Di Vizia a coordinare l’incontro culturale e a presentare la solare autrice di Lei non deve sapere. All’evento letterario erano presenti, fra gli altri, l’attrice Letizia Letza che ha letto alcune delle pagini più emblematiche del romanzo, il giornalista della Rai Ottavio Di Renzo che ha svolto una breve e approfondita critica letteraria di Lei non deve sapere focalizzandola sulle due principali protagoniste intorno alla quali si snoda tutto il romanzo.

Il romanzo di Giusy Amato  è una storia che si snoda tra più storie avvincenti  nei capovolgimenti delle vicende narrate, con una trama intrisa di vari colpi di scena per tenere il lettore sempre legato agli eventi dell’ampio cast dei personaggi dai destini incrociati di Lei non deve sapere, con bei congegni della suspence e nella dominante costruzione psicologica. Giusy Amato fa scorrere ritmo e trama narrativa parallelamente per indurre il lettore a non smettere di leggere e spingerlo a voltare ancora le pagine per sapere come andrà a finire.

Elenia Scarsella e Giusy Amato- foto di Domenico Maddaloni

Non mancano suspence tipiche di sceneggiati gialli e fiction televisive di cui Giusy è stata anche attrice, unitamente al piacere di raccontare e di far scoprire al lettore i punti oscuri dell’animo umano che ogni personaggio del romanzo si porta dentro di sé, ricorrendo spesso a flash back per meglio fa capire la psicologia dei protagonisti collegandoli al presente, come a dire che il passato ritorna sempre e che continua a sopravvivere.

Si vede e si intuisce, pagina dopo pagina, colpo di scena dopo colpo di scena, il naturale piacere di Giusy di raccontare con uno stile senza ornamenti letterari superflui con l’alternarsi delle storie che ruotano come una giostra intorno a Geraldine e  a Mindy che è alla ricerca di un padre perennemente morto o perennemente vivo al quale vuole restituire almeno la certezza di un destino. Non ci sarebbe alcune meraviglia se in un prossimo futuro Lei non deve sapere  diventasse una fiction tv  in considerazione che la scrittura di Giusy contiene già di per se stesso anche un’avvincente trama scenografica.  

Foto di R.Cimini

Due famiglie, due storie parallele quelle di Geraldine rimasta incinta quando aveva 17 anni e che crescerà il figlio Peter da sola tra mille difficoltà e di Mindy, figlia di un magnate dell’industria che rimane orfana dopo un incidente d’auto che si porta via la madre, la sorella e forse anche il padre.  Il ritrovamento di una misteriosa lettera d’amore del padre spinge Mindy a scavare nella vita della sua famiglia e quando nella sua vita incrocia Peter, il figlio di Geraldine sotto mentite spoglie, la sua vita cambierà per sempre.

Il finale del romanzo lascia chiaramente intravvedere che, come nei migliori sceneggiati, ci potrebbe essere un possibile seguito poiché sia Geraldine che Mindy, oltre a Peter dall’animo oscuro, hanno ancora altre storie da vivere e da raccontare grazie al piacevole stile di scrittura letteraria di Giusy Amato, uno stile fatto anche di piccoli episodi e personaggi che, come in Georges Simenon, potrebbero sembrare secondari o insignificanti, ma al contrario, contribuiscono alla costruzione del mosaico narrativo di Lei non deve sapere.

Giusy Amato conquista con il nuovo romanzo LEI NON DEVE SAPERE ultima modifica: 2017-05-12T17:07:58+01:00 da Antonietta Di Vizia