A Roma-trionfa il Creative District di Antonio Falanga e Grazia Marino

Roma 08-07-2'017 Creative District - AltaRoma ©Jurek Kralkowski-fotofarm.it

Grande successo per il Creative District l’evento tra quelli più attesi di AltaRoma in Town, ideato da Antonio FalangaGrazia Marino, prodotto dalla Together eventi comunicazione e organizzato dalla P&G Events, che si è svolto sabato 8 luglio 2017, al Chiostro dell’Angelicum Congress Centre, storica struttura situata nel cuore della Roma barocca, che per la prima volta ha aperto il suo giardino ad una presentazione d’Alta Moda.

GAIA JEWELLERY

 Il Creative District progetto nato per porre al centro dell’attenzione i valori dell’alto artigianato,  si è confermato in questa seconda edizione come un vero trampolino di lancio per i creativi di talento. Cinque le “Maison” provenienti da varie regioni d’Italia protagoniste in passerella che hanno entusiasmato il pubblico che non ha fatto mancare applausi ed entusiasmo per le proposte più creative, in ordine di presentazione sono scese in passerella: Asia Neri by Irene Mattei, Raviolina by Rosella e Luigina PandolfiGaia Caramazza Jewellery, Good Luck by Mirella Marsiglia e Gian Paolo Zuccarello.

Elegantissima la “Cruise Collection” by Raviolina,  realizzata in tessuti rigorosamente eco-friendly all’interno della linea couture beachwear. Good Luck ha stupito con The First, la capsule over season realizzata con un charmeuse di microfibra  impreziosita da  cristalli Swarovski golden shadow , scelti ad hoc  per conferire la massima brillantezza  dando ai modelli un effetto innovativo e ricercato, confermandosi un must delle filiera del Lusso del Made in Italy. Di grande impatto, e di sicuro successo le creazioni di  GAIA Italian Handmande Jewellery, una conferma del grande talento della designer romana Gaia Caramazza. Bellissima la nuova collezione Duality realizzata in argento, bronzo e pietre: perla di Maiorca, occhio di tigre, giada e lapislazzuli, è composta da elementi distinti ma complementari fra loro: i collarini, ad esempio, presentano parti interscambiabili con altre, consentendo combinazioni diverse; così come le fasce per capelli si trasformano a loro volta in collarini. Completano la parure fibbie sculture gioiello con elementi in rilievo, bracciali e anelli. Asia Neri ha presentato  la sua Collezione Haute Couture “Innata Elegantia”. Un innato talento nel creare eleganza, una passione per il bello, una ricerca dell’antica tradizione dell’artigianalità toscana, del “fatto a mano” si manifestano in una femminilità sublime, mai scontata.  E per chiudere le sempre straordinarie creazioni di Gian Paolo Zuccarello tra i creativi più ammirati delle passerelle italiane, per la sua Collezione Haute Couture di AltaRoma ha preso ispirazione da due protagoniste della nobiltà mediterranea: dalla Sicilia “Donna Maria Paternò” e dalla Puglia “Donna Eugenia De Gemmis”.

Il Creative District 2017 di Antonio Falanga e Grazia Marino ha davvero stupito per originalità e creatività il pubblico romano, davvero un bel modo per fare squadra e per portare aventi brand del Made in Italy ormai dal futuro luminoso e consolidato nel firmamento della moda internazionale.

Antonietta Di Vizia

 

A Roma-trionfa il Creative District di Antonio Falanga e Grazia Marino ultima modifica: 2017-07-11T13:45:27+01:00 da Antonietta Di Vizia