Roma, truffe ai car sharing: rubavano identità per noleggiare auto gratis

Rubavano i dati di chi aveva pubblicato sui social network le proprie patenti di guida e creavano account falsi sui siti web delle società di `car-sharing´ per noleggiare le macchine senza pagarle.

Alt text Roma, truffe ai car sharing

Roma, truffe ai car sharing con nomi e patenti trovate sui social network

-Roma, truffe ai car sharing: Come già era successo a Torino lo scorso febbraio, quando un giovane hacker era riuscito nell’impresa di affittare una 500 di Enjoy senza mai aver avuto un abbonamento, la truffa è arrivata anche nella Capitale.

Alt text Roma, truffe ai car sharing

E’ in corso una maxi operazione dei carabinieri nella Capitale contro le truffe a car e scooter sharing, con decine di perquisizioni nei confronti delle persone sospettate di aver commesso la truffa nei confronti delle società di car sharing.

L’ipotesi su cui stanno lavorando i carabinieri è che i sospettati sarebbero riusciti a creare dei falsi profili sulle piattaforme erogatrici del servizio di car sharing, rubando le identità di persone ignare che avevano i profili aperti sui social network. Con quelle credenziali avrebbero beneficiato delle auto e degli scooter a noleggio completamente gratis.

RomaOggi.eu → Leggi l’articolo seguente

La Redazione

Roma, truffe ai car sharing: rubavano identità per noleggiare auto gratis ultima modifica: 2017-08-05T11:28:12+02:00 da Cristiano Morelli