Memento, l’ultima produzione di Raffaele Calabrese, il suo indiscutibile modo di far teatro, è subito un gran successo

alt tag Memento
Alt text il mistero del cronovisore
CLICCA QUI PER COMPRARE IL MIO NUOVO EBOOK A SOLI € 0,49!

Memento, l’ultima produzione di Raffaele Calabrese, è l’indiscutibile modo di far teatro che lascia lo spettatore in uno stato di beata serenità.

alt tag Memento

Ieri sera, la Prima, di una serie di repliche che andranno in scena fino al 6 maggio, presso l’Ex Claudia ad Aprilia,  due rappresentazioni in ogni serata ma per soli sei spettatori, per il privilegio di assistere ed interagire con un cast di 30 attori dalla maestosa bravura.

 

Con una scenografia fatta di effetti speciali, ricca e ricercata  in tutta i suoi dettagli, “ Memento” è il percorso, un viaggio che attraverso l’uso sensoriale, lo spettatore ha la possibilità di fare, e riscoprire il significato puro del ricordo, della memoria “ quel filo sottile che bisognerebbe tirare fino al punto in cui incontrando un nodo, si ferma, si inceppa, è da li inizia la vita da cui bisognerebbe ripartire”.

La scelta di come poter rinascere, ma soprattutto la possibilità virtuale di poterlo rifare, soffermarsi sui significati della memoria, della carezza, della gusto dell’olfatto, è il percorso che presenta Raffaele Calabrese e la sua grande arte, in un modo nuovo e diverso di Far Teatro.

Come una grande magia, “ memento”, è imperdibile, è un dono che il regista ha voluto concedere alla sua città, e per le quali, vale veramente la pena conoscere e scoprire.

Bravi gli attori, azzeccati i narratori che con voci calde e soavi, hanno regalato momenti di inafferrabile delicatezza, dove ognuno scopre di trovarsi e ritrovarsi, come se le parole sussurrate sottovoce, fossero veramente nate e costruite per lo spettatore che riesce a farsi trasportare.

 Il “Memento”,  di Raffaele Calabrese, è il teatro  ‘immersivo’ dove il coinvolgimento dello spettatore è una delle sue principali finalità, e per le quali, lo spettatore vive una esperienza che gli fa varcare una soglia della percezione per giungere  alla consapevolezza di sé.

di Lorella Iaci

Alt text cinecittà world
Ottieni uno sconto sull’acquisto dei biglietti! CLICCA QUI
Memento, l’ultima produzione di Raffaele Calabrese, il suo indiscutibile modo di far teatro, è subito un gran successo ultima modifica: 2018-04-27T09:38:09+01:00 da Lorella Iaci