Al Teatro Testaccio arriva lo spettacolo “Guarda in alto”

Due fratelli ottantenni, dopo aver trascorso vite distanti e completamente diverse, si ritrovano nella vecchia casa sul mare che era del nonno.

Alt text Guarda in alto

GUARDA IN ALTO

di Paolo LA FARINA

con Gianluca BLUMETTI, Franco FRASCHETTI,

Lorenza SACCHETTO, Rosaura SPATARO

e con la partecipazione straordinaria diMargherita DE RISI

4 – 5 Maggio 2019

Teatro TESTACCIO

Via Romolo Gessi 8, Roma

 

Guarda in Alto. Risate, emozioni, commozione.

Due fratelli ottantenni, dopo aver trascorso vite distanti e completamente diverse, si ritrovano nella vecchia casa sul mare che era del nonno.

Il loro bisogno incalzante di fuggire da una quotidianità non più conforme alle loro esigenze, li spinge a ritrovare uno scampolo della vita passata troppo in fretta.

Il sogno del protagonista di volare come un gabbiano si intreccia con personaggi che si alternano ma che non lo capiscono. Una figlia affogata in uno stress quotidiano che lascia poco spazio alle emozioni, un vecchio amico sacerdote che, pur animato da buone intenzioni, non riesce più a trovare un contatto reale con gli altri, una giovane ragazza che per sfuggire ad un destino che non le piace si immedesima nell’idea di volare anche lei.

L’onirico e il reale si fondono e non sono sempre definiti e spiegabili.

La casa sulla scogliera è di tutto questo la testimone silenziosa.

Il testo è di Paolo La Farina che ne cura anche la regia. La storia, di forte impatto emotivo è fatta vivere da Gianluca Blumetti, Franco Fraschetti, Lorenza Sacchetto, Rosaura Spataro e dallo stesso Paolo La Farina.
Si alternano momenti di divertimento, di emozione, di passione immersi in alcuni effetti multimediali di sicura efficacia e una performance canora dal vivo della straordinaria Margherita De Risi.

Per info e prenotazioni: 06 5755482


teatrotestaccio@gmail.com


paolo.lafarina@gmail.com

RomaOggi.eu

Leggi il prossimo articolo →

Interesting news for interesting people”

Al Teatro Testaccio arriva lo spettacolo “Guarda in alto” ultima modifica: 2019-05-03T08:32:24+01:00 da Cristiano Morelli