Iusfemina 2020: il lunario giuridico contro la violenza alle donne

Anche per la decima edizione del lunario giuridico dell’Associazione I U S d i s p u t a n d o e IUSgustando: Simposi Giuridici la copertina è stata affidata alla madrina Matilde Brandi. In un bellissimo tailleur rosso griffato Gai Mattiolo, la Brandi, insieme ai protagonisti di “Ricette D’Amore”, Patrizia Pellegrino, Federica Cifola, Samanta Togni, Ascanio Pacelli alle attrici Marta Bifano, Gio Di Sarno, a tanti giuristi, tra cui il Presidente dell’Ordine degli Avv di Roma Antonino Galletti, il Vice Presidente Mauro Mazzoni, il Tesoriere dell’Ordine Avv. di Napoli Elena de Rosa il Presidente della Camera Penale di Roma Cesare Placanica, il Prof Avv Antonino Battiati, Mons Lugi Casolini di Sersale, i gourmand della Chaine des Rotisseurs Notaio Marco Forcella e Arch Anna Accalai, i magistrati: Marta Ienzi, Alida Montaldi, Anna Maria Franchini, Letizia Golfieri, Olga Pirone, Fiammetta Palmieri, Ines Pisano, Rosanna De Nicotolis, Tommaso Marvasi, Luca Varrone, Alberto Galanti, Giacomo Ebner, i politici: Paola Binetti, Silvia Vono, Maria Spena, Fausto Bertinotti, hanno testimoniato il loro impegno giuridico e l’auspicio di civiltà a che ” i coltelli si usino in cucina, per amore e solo per amore” . Il Calendario IusFemina2020, ideato dall’avv. Antonella Sotira, è un prezioso traguardo del ventennale impegno associativo di Iusgustando, infatti due pagine sono dedicate alla storia dell’associazione ed ai prestigiosi premi Vis Iuridica e IusArteLibri. Gli scatti, realizzati durante il Galà Giuridico del 18.11.2019, hanno consentito al fotografo Domenico Chiriano, di immortalare le espressioni della femminilità, professionalità, bellezza e diversità. I fashioner e gli accessori in red creati dalla costumista cinematografica Liliana Sotira, insieme ai gioielli di Gemma Gì realizzati da Raffaella Serrapiglia, hanno contribuito a dare glamour e leggerezza alla battaglia culturale e giuridica contro la violenza. Colti in flagranza ed ai fornelli, tutti i concorrenti della Gara di Ars Coquinaria Iuridica e Ars Oratoria, gli avvocati Barbara Barbuscia, Maria Chiara Ruzza, Paola Bucciarelli, Bianca Maria Lugari, Emanuela Mirabelli, Ester di Napoli, Antonia Manfredi, Fabio Federico e Adriano Scardaccione, ed i magistrati Fiammetta Palmieri, Maria Letizia Golfieri, Ines Pisano,Luca Varrone Giacomo Ebner, hanno deliziato la Giuria con le gustose IusRicette. A coordinare le due brigate il grande patissier de La Pergola Giuseppe Amato, il bravissimo pizzaiolo Luca Broccatelli e dello Chef Davide Mandarino. Gli scatti dei fantasiosi piatti sono stati affidati al food photographer Marco Zammitti. La Tavola dei Diritti della donna, allestita dal Direttivo Iusgustando, formato dagli avv.ti Daniela Adimari, Lucilla Anastasio, Maurizio Brizzolari, Antonia Manfredi, Francesca Romagnoli, Marika Rossetti, Monica Schipani, Anna Sistopaoli, Massimiliano Bonifazi, Gigio Mazzarino Giampiero Stancati, Rosetta Attento i magistrati Anna Maria Franchini, Fiammetta Palmieri e Antonello Racanelli, si è arricchita delle pandette della legislazione ” al femminile” che per i 12 mesi del lunario, ricorderanno a tutti che la Tutela della persona umana si realizza attraverso l’inclusione sociale e la valorizzazione dei legami familiari. Come ha ricordato il Socio Sostenitore Francesco Greco AD di Cisal Servizi, la lotta alle discriminazioni e alla disegualianza si vince attraverso l’inserimento nel lavoro e la garanzia della indipendenza economica delle donne. L’avv. Sotira insieme al Vice Presidente Massimiliano Bonifazi nell’augurare un nuovo anno di cultura giuridica, ha ricordato anche il fine benefico del Calendario. I proventi andranno alla Sezione di Roma dell’Associazione AIPD Persone Down. “L’analisi sociologica dei fatti violenti impone l’adozione di una nuova grammatica della discriminazione prima che della violenza . Difatti il filo rosso che attraversa il Calendario IusFemina è la fiducia nell’impegno di tutti gli operatori del diritto ad osservare le leggi che garantiscono il vivere con pari dignità sociale , prima ancora che le norme di emergenza del Codice Rosso. Un messaggio di fiducia e speranza che si fonda nella consapevolezza che ” la fragilità non conosce distinzione di sesso ” e trasforma chiunque, a seconda delle circostanze in vittima o in carnefice. Spetta a tutti i cittadini non solo ai giuristi assicurare ad entrambi il diritto di difesa e protezione.

Iusfemina 2020: il lunario giuridico contro la violenza alle donne ultima modifica: 2019-12-17T01:06:37+02:00 da Federica Pansadoro