Il cacao è buono e fa bene: lo conferma la scienza- by Emanuela Scanu

alt tag cacao

Il cacao è buono e fa bene: lo conferma la scienza

Non fatevi prendere dall’entusiamo! Il fatto che il cacao faccia bene non vi autorizza a farne un uso sfrenato, ma un recente studio conferma gli effetti benefici nel corpo e nella mente!

Il segreto sta nei flavanoli (della famiglia dei flavonoidi) sostanze che ben conosciamo contenute anche nel tè, nel vino rosso, nell’uva e nei frutti di bosco, ma che uno studio condotto presso l’Università di Birmingham in collaborazione con l’Università dell’Illinois ha confermato migliori l’ossigenazione a livello cerebrale con un conseguente miglioramento delle capacità cognitive.

alt tag cacao

Probabilmente mangiare qualche tavoletta di cioccolato, anche se di quello buono, non ci farà diventare più intelligenti, ma sappiamo per certo che i flavonoidi proteggono dalle malattie cardiovascolari migliorando la circolazione periferica. Questo ci fa ipotizzare un utilizzo in tutte quelle malattie legate all’invecchiamento ed ai disturbi cognitivi.

Allo studio menzionato hanno partecipato 18 soggetti maschi sani, non fumatori, che non presentavano intolleranze o allergie. Con un esperimento detto a doppio cieco sono state somministrate, dopo un digiuno di 12 ore,  bevande a base di cacao per alcuni ad alto contenuto di flavanoli ed ai restanti con basso contenuto.

In seguito sono stati invitati a respirare aria contenente il 5% di anidride carbonica questo per stimolare un maggior afflusso di sangue al cervello. Infine sono stati sottoposti a test cognitivi ed i soggetti che avevano assunto la bevanda al cacao più ricca di flavanoli hanno evidenziato punteggi più significativi ai test particolarmente complessi mentre non si sono evidenziate particolati differenze nella risoluzione dei problemi più semplici.

Anche la rivista Appetite riporta un importante studio in cui sono stati valutati ben 968 soggetti tra i 23 ed i 98 anni con lo scopo di monitorare la dieta, i fattori di rischio cardiovascolare e le funzioni cognitive e dimostra che le migliori performance ai test le hanno ottenute i soggetti che mangiavano regolarmente cioccolato.

Ne ricaviamo che in caso di lavori impegnativi dal punto di vista cognitivo e durante lo studio il cacao si conferma un ottimo snack. Inoltre contiene uno stimolatore naturale di serotonina, che viene definito l’ormone della felicità, è per questo che mangiare cioccolato dona una vera e propria coccola ed in qualche particolare momento risulta essere un toccasana per alleviare pensieri negativi.

alt tag essere magri

Dott.ssa Emanuela Scanu

Psicologa esperta in disturbi dell’alimentazione e coach alimentare

Autrice del libro Dimagrire una scelta consapevole ed. campi di carta 2013

www.emanuelascanupsicologa.com

Il cacao è buono e fa bene: lo conferma la scienza- by Emanuela Scanu ultima modifica: 2020-12-28T12:19:31+01:00 da Emanuela Scanu