Bloccare il corona virus: un aiuto con il cibo giusto per corpo e mente

alt tag corona virus

Bloccare il corona virus: un aiuto con il cibo giusto per corpo e mente-by Emanuela Scanu

Sono giorni difficili per tutti noi. I decreti sempre più riduttivi atti a proteggerci li viviamo male, alcuni malissimo. Altri sono costretti ad andare a lavorare e vivere con la paura del possibile contagio. Sono misure necessarie. Oltre che rimanere a casa e sperare che tutto finisca il prima possibile, cosa possiamo fare per aiutare il nostro corpo a fortificarsi verso questo tremendo virus e contro tutti quelli che in questa stagione sono frequenti?

Un aiuto viene dal cibo. Certo se siete immunodepressi o soffrite di serie patologie e seguite terapie farmacologiche importanti sarà poca cosa, ma se almeno un pochino in più possiamo migliorare le nostre condizioni di salute la scelta del cibo giusto può fare la sua parte!

Lo scopo è quello di favorire l’assunzione di cibi che innalzino le difese immunitarie il tutto preservando il nostro intestino che svolge un importante ruolo nello stress fisico, nell’assimilazione e nelle reazioni immunitarie.

Via libera quindi ai cibi che contengono antiossidanti ed antinfiammatori. Vediamo cosa troviamo ai primi posti della mia lista: sicuramente frutta secca e frutta fresca.  La prima oltre che essere buonissima è ricca di minerali come il selenio lo zinco ed il rame, la vitamina E e gli Omega 3 (i grassi buoni!) la dose consigliata è circa 40 gr al giorno (oltre  dovete stare attenti alle calorie! ) Per quel che riguarda la seconda certo in inverno la scelta non è varia, ma a noi bastano arance e kiwi che sono ricchi di Vit C antiossidante per eccellenza; sono consigliate almeno tre porzioni al giorno e vanno bene le classiche spremute, ma anche gli estratti di succo dove aggiungere un pizzico di zenzero.

alt tag corona virus

Le spezie, quando è possibile, aggiungetele senza parsimonia nelle pietanze: ok a curcuma, curry e cannella. Non abbiate timore neanche di usare l’aglio perché è un disinfettante naturale dell’intestino!

I legumi consumati almeno 3 volte a settimana aiutano a proteggere l’intestino e favorire la produzione di anticorpi e uniti a pasta o riso (integrali è meglio!) rappresentano un ottimo sostituto della carne. Latte e latticini vanno a regolare la flora intestinale l’uso è limitato per gli intolleranti a cui consiglio degli integratori come lievito e fermenti lattici.

Infine la nota golosa: la cioccolata. Con oltre il 70% di cacao, quindi molto fondente, arriva a stimolare la produzione di linfociti T  ed aumenta il livello di neurotrasmettitori. In questo periodo in cui stati depressivi, noia, insicurezza sono in agguato una buona merenda a base di cioccolata non può che far bene e solo per questa volta vi dico non state troppo attenti alla linea, ma alla vostra serenità anche se vuol dire un pezzo di cioccolata in più!

alt tag cervello
Dott.ssa Emanuela Scanu

Dott.ssa Emanuela Scanu

Psicologa esperta in disturbi dell’alimentazione e coach alimentare

Autrice del libro Dimagrire una scelta consapevole ed. campi di carta 2013

www.emanuelascanupsicologa.com

 

Bloccare il corona virus: un aiuto con il cibo giusto per corpo e mente ultima modifica: 2020-03-18T11:45:05+02:00 da Emanuela Scanu