Mangiare bene e proteggere la salute con un occhio al portafoglio-by Emanuela Scanu

alt tag mangiare bene

Mangiare bene e proteggere la salute con un occhio al portafoglio-by Emanuela Scanu

L’attuale situazione economica spinge molte famiglie al risparmio nel settore alimentare. Ed è proprio in questo comparto che sempre più frequentemente vengono scoperte truffe. Sono in tanti infatti a voler approfittare del bisogno di qualcuno, per proporre cibi a costi molto contenuti, ma ottenuti in maniera illegale. Tra vere e proprie truffe, contraffazioni etichette ingannevoli e leggi spesso non rispettate la nostra alimentazione è veramente a rischio.

Per prima cosa fate una lista controllando le scorte nella dispensa, nel frigorifero e nel freezer. Prevedete quanto possibile il numero di pranzi e cene ed il numero dei partecipanti per settimana. Valutate quanto cibo fresco potete utilizzare nel giro di pochi giorni o se vi servono prodotti a lunga conservazione. Cercate di attenervi alla lista e portate con voi la tessera del supermercato di fiducia: spesso ai soci sono riservate delle offerte o sconti. Se dovete fare delle scorte a volte sono proposti multipack a prezzi vantaggiosi.

alt tag mangiare bene

Ora che state facendo la spesa, è buona abitudine tener d’occhio i prezzi, ma soprattutto prestare moltissima attenzione ad etichetta e data di scadenza. Il prezzo, in apparenza assai vantaggioso, potrebbe essere dettato da un deterioramento dell’alimento assai imminente o da una provenienza illegale; sono infatti numerosissimi i cibi clandestini, pari ad un giro di affari di due miliardi all’anno, per i quali è impossibile ricostruire la filiera di produzione e risalire al luogo di provenienza.

In particolare, data l’estensione del fenomeno è stata stilata una lista degli alimenti più a rischio contraffazione, su cui è bene porre la massima attenzione: si va dai sughi pronti e conserve alimentari, alla pasta, formaggi, carni, olio d’oliva e vini da tavola.

Un utile consiglio, per evitare di incappare in spiacevoli e soprattutto dannose sorprese per la  salute, è optare, quando possibile, per forme di acquisto e di vendita diretta, in cui abbiamo garanzie più serie sulla qualità del prodotto e sulla sua provenienza locale come i km o. In questo sono importanti le associazioni sul territorio che possano fare da tramite tra le famiglie e le aziende produttrici. Anche in alcune catene di supermercati ci sono aree riservate dedicate ai produttori locali di miele, formaggi o frutta iniziate a farci caso : sono più buoni e sani e spesso costano meno!

Dott.ssa Emanuela Scanu

Psicologa esperta in disturbi dell’alimentazione e coach alimentare

Autrice del libro Dimagrire una scelta consapevole ed. campi di carta 2013

www.emanuelascanupsicologa.com

 

Mangiare bene e proteggere la salute con un occhio al portafoglio-by Emanuela Scanu ultima modifica: 2020-10-22T11:56:01+02:00 da Emanuela Scanu